Categories:

 

Per ottenere un contributo economico per l’acquisto di un apparecchio acustico bisogna seguire dei semplici passaggi:

 

  1. Eseguire un test audiometrico per verificare la presenza di una perdita uditiva.

  2. nel caso venga accertato un deficit uditivo, l’audioprotesista compilerà una richiesta per ottenere un contributo per l’acquisto dell’apparecchio e la inoltrerà all’ufficio AI AVS, SUVA O AMF.

  3. il paziente a questo punto potrà sottoporsi ad una serie di esami presso un medico O.R.L. (Otorino) concordato con l’audioprotesista. L’otorino, in qualità di perito dell’ufficio AI o AVS, visti i risultati degli esami eseguiti, stilerà una perizia iniziale nella quale verrà anche stabilita l’entità del contributo economico erogato dall’assicurazione.

  4.  l’audioprotesista, ricevuta la perizia iniziale, convocherà il paziente per la scelta  dell’apparecchio acustico ed il conseguente adattamento e periodo di prova dello  stesso.

  5.  terminato il periodo di adattamento, il paziente si recherà un’ultima volta  dall’otorino per accertare il beneficio protesico e chiudere la pratica aperta con  l’ufficio di competenza

  6.  Al paziente verrà a questo punto inviata la fattura dell’apparecchio acustici.

Per maggiori informazioni cliccare qui.

Tags:

Comments are closed